Interventi c/o Squadre/Club, ASD, x pianificazione motoria, fisico-atletica e formazione

Interventi Mirati e Consulenza presso Squadre, ASD, Federazioni per la corretta pianificazione motoria, fisico-atletica e formazione delle risorse interne

alessandro.roppo@gmail.com

Programma di Interventi Mirati e Consulenze – Una Tantum o per Cicli a Cadenza Periodica – Finalizzato alla formazione motoria di base, allo sviluppo atletico a lungo termine, alla performance sportiva e alla formazione di figure interne alla struttura (tecnici, allenatori, ecc.).

per saperne di più e trovare la soluzione più adeguata alle vostre esigenze, non esitate a contattarci.

foto-1

PERCHE’:

sviluppo-motorio-300x226

Al fine di colmare le carenze e lacune dal punto di vista motorio, fisico e atletico, ormai inesorabilmente diffuso nel nostro paese, causa

  • la mancanza di una adeguata (spesso assenza completa) formazione motoria nelle scuole italiane;
  • la completa assenza di una programmazione sportiva scolastica e studentesca italiana;
  • la carenza di attenzione verso la formazione e strutturazione fisico-motoria di base e lo sviluppo atletico a lungo termine sia per finalità di salute e benessere sia per obiettivi sportivi ;
  • la totale disinformazione e mancanza di formazione circa la scienza del movimento umano e dello sport ;
  • la completa mancanza di cultura, educazione e mentalità sportiva;
  • l’insufficiente spazio rivolto alla preparazione motoria-fisico-atletica nelle varie discipline sportive ;
  • poche, carenti, limitate sia dal punto di vista quantitativo (frequenza/tempo/durata) che qualitativo sedute di allenamento sia a livello motorio di base sia al livello agonistico;
  • e moltissime altre gravi e annose problematiche tipiche del “sistema” “sportivo” italiano;

e per venire incontro alle difficoltà delle società sportive, club, squadre, ASD, Federazioni, che devono combattere tale situazione affrontando problemi quali:

  • scarse risorse economiche e budget negativi;
  • strutture carenti;
  • mezzi inadeguati;
  • assenza di preparatori fisici – atletici;
  • livello dilettantistico diffuso, volontaristico e dopolavoristico dello sport in italia (anche nelle discipline più blasonate);
  • altro

come descritto ad inizio pagina, si offrono interventi mirati e consulenze riguardanti:

  • l’analisi e valutazione dello stato dell’arte;
  • definizione obiettivi;
  • formazione risorse e tecnici interni circa l’area motoria – fisico – atletica, al fine di rendere la struttura tecnica, nel tempo, formata almeno ad un livello sufficiente per poter rendersi autonoma;
  • confronto, qualora sia presente in organico, con il/i preparatore/i fisico-atletico/i operanti nel club, società, ente oggetto dell’intervento;
  • valutazione e monitoraggio posturale, funzionale, condizionale atleti in fase evolutiva e senior;
  • pianificazione fasi e cicli di lavoro (ad es. mirati allo sviluppo atletico a lungo termine, alla performance sportiva, alla preparazione fisica specifica, ecc.);
  • identificazione mezzi e metodi di allenamento;
  • strutturazione e dimostrazione sedute di allenamento;
  • e quanto altro necessario e funzionale al raggiungimento dell’obiettivo;

un primo incontro sarà propedeutico alla conoscenza e valutazione della situazione attuale;

successivamente si pianificherà uno o più interventi volti a valutare il livello di partenza (di atleti e tecnici);

da tali interventi si prenderanno le mosse per definire un primo ciclo di lavoro della durata di alcune settimane, da portare avanti in autonomia, sulla base delle indicazioni, programmazioni e dimostrazioni fornite durante l’intervento in campo/pista/palazzetto, ecc.;

al termine di tale fase/ciclo si potrà richiedere un secondo intervento per valutare l’andamento e progredire nella fase/ciclo successivo.

questo approccio, è finalizzato a:

  • sostenere una spesa minima (di intervento in intervento) in luogo di un costo mensile/stagionale che spesso non si è in grado di sostenere per ottenere:
  • formazione delle risorse interne che nel tempo potranno operare in autonomia;
  • una programmazione, in base alle esigenze/obiettivi, anche in assenza di un preparatore fisico-atletico interno;
  • l’individuazione di mezzi e metodi idonei e funzionali al caso specifico;
  • incoraggiando la formazione motoria di base e lo sviluppo atletico a lungo termine;

arginando, nei limiti del possibile, il problema della carenza delle risorse disponibili ed ottimizzando il risultato (formativo e pratico) a lungo termine, mantenendo coscienza che la crescita deve essere continua ed evolutiva e non estemporanea per ottenere risultati stabili e duraturi.

per saperne di più e trovare la soluzione più adeguata alle vostre esigenze, non esitate a contattarci.

41DKjvxnBtL._SX300_